Lo sapevate che…? Il cucchiaio di legno.

Da dove nasce l’usanza di consegnare il cucchiaio di legno all’ultima classificata del 6 Nazioni? Scopriamolo insieme!

Il famoso cucchiaio di legno esposto dai tifosi italiani in occasione dell'ultimo Italia-Scozia giocato all'Olimpico

Il famoso cucchiaio di legno esposto dai tifosi italiani in occasione dell’ultimo Italia-Scozia giocato all’Olimpico

Il cucchiaio di legno, in inglese wooden spoon, è il “premio” per la squadra che arriva ultima nel 6 Nazioni, il torneo di rugby più prestigioso in Europa per squadre nazionali, a cui partecipano Italia, Francia, Inghilterra, Irlanda, Galles e Scozia.

Nel corso della storia l’Irlanda è la squadra che ha “conquistato” più cucchiai di legno, arrivando per ben 36 volte ultima. Va detto, che l’Italia, entrata nel 6 Nazioni nel 2000, ha collezionato ben 9 cucchiai di legno in sole 14 edizioni giocate.

Il “wooden spoon” è storicamente l’oggetto che veniva consegnato allo studente di matematica con i voti più bassi alla scuola di Cambridge. Era ovviamente, per chi lo riceveva, simbolo di grande vergogna.

La leggenda del cucchiaio di legno del 6 Nazioni nacque nel 1904.

William Bolton, rugbysta anglosassone, stava trascorrendo le sue vacanze in Svizzera, quando vide un’immensa fonduta con all’interno di essa un grande mestolo in legno, utilizzato per mescolarne il contenuto. La forma richiamava molto l’oggetto che veniva consegnato al tempo al peggior studente in matematica di Cambridge, tanto che all’inglese venne subito un’idea…

Acquistò il cucchiaio gigante per qualche franco svizzero e, tornato in patria, lo consegnò ai rugbysti irlandesi, arrivati ultimi nell’edizione del 6 Nazioni appena disputata. Gli irlandesi lo accettarono malvolentieri, ma lo accettarono, convinti di poterlo rifilare agli stessi inglesi l’anno successivo.

Nacque così la legenda del cucchiaio di legno…

Emanuele Sica