Father and Son, Muhammad Ali – Laila Ali

La rubrica che ripercorre le migliori coppie padri/figli nella storia dello sport.

alì figlia

Molti pensano che Muhammad Alì sia il miglior pugile della storia. Iniziò vincendo l’oro olimpico a Roma nel 1960, nella categoria mediomassimi. Il 25 febbraio del 1964 vinse il primo titolo da Campione del Mondo dei pesi massimi, battendo il campione in carica Sonny Liston per abbandono all’inizio della settima ripresa. I combattimenti più famosi di Alì sono entrati nella leggenda e sono conosciuti per i loro nomi pittoreschi: “Fight of the Century”, nel quale Alì fu messo KO da Frazier, oppure la “Rumble in the Jungle” di Kinshasa, in Zaire, raccontato splendidamente nel film/documentario “When we were Kings”, nella quale sconfisse Foreman sostenuto da tutto il pubblico africano, per chiudere con “Thrilla in Manila”, che lo stesso pluricampione definì “la cosa più vicina alla morte” che gli fosse capitata nella sua vita. Considerato uno degli incontri più belli della storia della boxe, fu il terzo capitolo della storica rivalità tra Frazier ed Alì, concluso con la vittoria di quest’ultimo, sancita dalla decisione dell’allenatore di Frazier di non farlo entrare sul ring nel 15esimo round vedendolo letteralmente distrutto dai jab di Ali.

E’ stato un’icona sociale di portata mondiale, abbracciando la religione dell’Islam e opponendosi fermamente alla Guerra in Vietnam rifiutando l’arruolamento. “Vola come una farfalla e pungi come un’ape”. Dev’essere stato questo l’insegnamento impartito alla giovane Laila, sua settima ed ultima figlia. Senza la minima paura di raccogliere una delle eredità più pesanti della storia dello sport, Laila cominciò a combattere nel 1999, mandando al tappeto April Fowler in 31 secondi. Di lì in poi seguì una straordinaria carriera, condita da 24 successi, di cui 21 per KO, e nessuna sconfitta. Il destino ha voluto che anche la figlia di Frazier avesse deciso di intraprendere la carriera del papà e così, nel 2001 è andato in scena un “Alì-Frazier IV”, conclusosi con la vittoria di Laila dopo 8 round. Se su Muhammad si può avere qualche dubbio, su Laila si può affermare che è stata la migliore pugile della storia…