Ce l’ho con…Federica Pellegrini

Giornalista: Tornerai a far sognare gli italiani?” Federica: “Spero di poter tornare a sognare io

“Oriana Fallaci, vorrei la sua grinta. Sogno di essere la prima donna a fare cose riservate ai maschi”

“Mi piace guardarmi allo specchio”

Federica Pellegrini, 24, in una posa cool dopo la vittoria

Federica Pellegrini, 24, in una posa cool dopo la vittoria

Una campionessa assoluta, prima donna italiana ad aver vinto un oro di nuoto ai giochi olimpici, regina delle vasche di tutto il mondo per anni, unica nuotatrice italiana ad aver battuto dei record del mondo in più di una specialità, eppure molti italiani le tifano contro, come fa? Semplice, basta conoscerla.

Una pozione di superbia e antipatia che non si trova neanche ad una sfilata di Dolce e Gabbana, figuriamoci nel mondo dello sport, un’atleta imbattibile anche in quello. Le prime uscite in televisione, le prime interviste, avevano fatto pensare a qualcuno di avere a che fare con la classica ragazza “acqua e sapone”, poco tempo dopo si sono ricreduti tutti, più “champagne e olio da massaggi”.

I primi sintomi sono nati dopo il Grande Rifiuto di “Fede”. A pochi mesi dalle Olimpiadi di Londra 2013 la Pellegrini dichiarò: “Io portabandiera a Londra? Non lo farei, sono una persona molto patriottica ma il calendario olimpico è penalizzante: la sfilata dura mezza giornata e sette ore sulle gambe non si recuperano facilmente”. Poi aggiunse: “La Vezzali portabandiera? Sarei contenta per lei, ha rappresentato benissimo l’Italia con grandissimi risultati, sarei molto felice per lei e per l’Italia”. Non si fece attendere la replica, laconica e genialmente umoristica, del presidente del Coni, Gianni Petrucci: “Portare la bandiera alle Olimpiadi non è una via crucis”. La “Fede” nazionale rispose, come al solito senza superbia e arroganza: “Chi non mi ha capito non è intelligente”. Scusa Fede, siamo troppo stupidi. Ma c’è da aggiungere un piccolo particolare alla polemica sul portabandiera: chi aveva mai pensato a far portare la bandiera alla Pellegrini? Nessuno.

1314782003-2829575912

In quelle Olimpiadi, quasi un anno dopo le dichiarazioni anarchiche della Pellegrini, ci pensò lo schermidore Aldo Montano a cercare di far capire al mondo che tipetta fosse la campionessa di nuoto. Intervistato da Vanity Fair, parlando del Villaggio Olimpico dichiarò:L’unica un po’ stronzetta era la Pellegrini. Se incontri uno con la tuta del tuo Paese è normale salutarsi, lei invece tirava dritto”. Non succede spesso che un atleta attacchi così un connazionale durante un’Olimpiade, evidentemente il buon Montano non ce la faceva più. Qualche tempo dopo, con la sua solita propensione alla simpatia, Federica non aveva voluto controbattere a Montano, dichiarando spocchiosamente di non aver “mai avuto rapporti di alcun tipo con l’atleta di scherma”.

Insomma quell’Olimpiade non fu proprio l’apice della carriera umana e sportiva di Federica Pellegrini. Un flop inaspettato e deprimente, per il quale subito dopo le gare la “bella” Federica aveva parlato di un suo ritiro, salvo poi fare subito dietrofront. Il perchè di una stagione così fallimentare? Una vita pubblica troppo attiva, una vita sportiva troppo trascurata, o troppi gelati da Giovanni, nel quartiere Parioli di Roma? Di certo c’è che l’atleta del Circolo Aniene di Roma (un ambiente in cui la Pellegrini si trova sicuramente a suo agio) non ha retto la popolarità e si è montata la testa, pensando di essere un personaggio pubblico alla Belen Rodriguez, ignorando di essere molto più importante. Un’aria da diva, più che un’aria da atleta. Un errore madornale e grossolano, suo e di chi indirizza le sue scelte, che ha influito, definitivamente, sulla sua brillante carriera.

Il post di Selvaggia Lucarelli durante la trasmissione di Giletti

Il post di Selvaggia Lucarelli durante la trasmissione di Giletti

Come non citare le love story dell’atleta veneziana, una soap opera degna di Beautiful. Dall’amore giovanile, eterno e destinato all’immortalità con Luca Marin. Lasciato per la passione travolgente per Filippo Magnini, a sua volta liquidato pochi mesi fa. E ora? Dall’Inghilterra i bookmakers sono scatenati,ritorno di fiamma con Luca Marin, “riappacificamento” con Aldo Montano, o amore a sorpresa addirittura con Mario Balotelli? Non lo sappiamo, però sappiamo che ormai la gente conosce meglio le storie delle vittorie della Pellegrini. Ormai si scommette sui suoi flirt, e non sulle sue vittorie.

Ci lasciamo con una domanda infinita, che forse non potrà mai avere risposta, e che i Pavesini hanno avuto il merito di tirare fuori, lasciando senza una risposta milioni di italiani: “Cosa fa Federica Pellegrini quando non nuota?”

federica-pellegrini-foto-private-twitter