Copa Libertadores, L’Olimpia Asuncion affonda l’Independiente de Santa Fe

I paraguaiani vincono 2-0 ed ipotecano la finale. Stanotte l’altra semifinale tra Newell’s e Atletico Mineiro.

olimpia santa fe

Torna la Libertadores e s’infiamma il Sudamerica. Al termine della Confederations Cup, ritorna la massima competizione tra club del continente sudamericano.  Nella prima delle due gare ,che decideranno le formazioni che andranno a giocarsi la vittoria del torneo, grande vittoria dell’Olimpia di Asuncion contro l’Independiente de Santa Fe. Davanti a 35000 spettatori, i paraguaiani, portano a casa la partita in maniera sofferta, nonostante il dominio espresso sul campo. Fin dai primi minuti di gioco si era capito che i padroni di casa avevano qualcosa in più. Vuoi perchè esprimevano un buon calcio, vuoi perchè i colombiani sembravano totalmente inoffensivi, con i due centravanti Cuero e Medina poco più che comparse, così come Omar Perez, il talentuoso fantasista del Santa Fe.

Il primo tempo si chiude sullo 0-0, ma con due espulsioni, una per parte: Salgueiro per i padroni di casa e Bedoya per il Santa Fe. Il tecnico dell’Olimpia Ever Almeida, decide di far entrare Silva e Ferreyra, due cambi che si riveleranno fondamentali. Al 65’, l’episodio clou. Dopo una respinta del portiere colombiano Vargas, Silva viene atterrato solo davanti all’estremo difensore. Rigore inevitabile e rete di Miranda. Con gli ospiti sbilanciati alla ricerca del pareggio, all’80’ un contropiede fulmineo dell’Olimpia regalava il 2-0 ai paraguaiani con la rete dell’altro neo entrato Ferreyra. Il ritorno si giocherà a Bogotà la settimana prossima e la sensazione è che ai colombiani servirà un miracolo.

Partita di ben altro spessore andrà in scena invece stanotte, quando a Rosario scenderanno in campo i Campioni della Clausura Argentina del Newell’s Old Boys del capocannoniere Scocco, contro i brasiliani dell’ Atletico Mineiro, guidati da Ronaldinho.

Icampionidellosport