Cassano al Parma per il Mondiale. Domani la firma

Ormai è cosa fatta: Cassano si legherà al Parma con un contratto di tre anni, mentre Belfodil firmerà un quinquennale col club nerazzurro

Cassano esulta dopo un gol

Cassano esulta dopo un gol

L’ultima occasione per giocare un Mondiale. Nella favolosa carriera di Antonio Cassano, l’unico sogno irrisolto è proprio questo: non aver mai disputato con l’Italia un campionato del Mondo. Ecco cosa ha spinto il fuoriclasse barese ad accettare Parma, riducendosi l’ingaggio di 1 milione e 300 mila euro. Nel suo contratto il Presidente Ghirardi e il ds Leonardi inseriranno un bonus  in caso di convocazione per il viaggio in Brasile del prossimo anno. Ma ha fatto bene Cassano ad accettare la provincia e ad allontanarsi da una grande squadra come l’Inter, dove avrebbe ritrovato anche il suo “vecchio” amico Walter Mazzarri? Antonio, ha già dimostrato alla Sampdoria (di Mazzarri appunto), che, quando è al centro di un progetto, rende molto di più, prendendo la squadra per mano e caricandosi sulle spalle tutte le responsabilità. Proprio questo sta avvicinando Cassano al Parma e il Parma a Cassano. Staremo a vedere se è la scelta giusta. 

Icampionidellosport