EUROPEI UNDER 21, OGGI AL VIA IL GIRONE B

Il programma prevede alle 18 Spagna-Russia ed alle 20.30 Germania – Olanda

Thiago Alcantara in azione con la maglia delle Furie Rosse

Thiago Alcantara in azione con la maglia delle Furie Rosse

Nella prima gara del pomeriggio, la Russia affronterà la squadra favorita del torneo priva del suo giocatore di punta: Alan Dzagoev è stato infatti convocato da Fabio Capello per la partita che la Nazionale maggiore disputerà domani in Portogallo per le qualificazioni a Brasile 2014. Il CT spagnolo Lopetegui avrà solo l’imbarazzo della scelta sull’undici da mandare in campo, quel chè è certo è lo stile di gioco con cui la sua squadra affronterà la partita: già dalle selezioni giovanili infatti, le “furie rosse” adottano il famoso tiki-taka, basato su possesso palla e passaggi ravvicinati. Il gruppo di ragazzi a disposizione dell’allenatore basco ha dimostrato di avere una grandissima identità tattica, alla quale si aggiunge la straripante qualità di elementi come Thiago Alcantara, Isco, Muniain, Rodrigo e chi più ne ha più ne metta. La Russia non ha una squadra debole, ma tenere testa alla corazzata spagnola sarà impresa pressochè impossibile.

PROBABILI FORMAZIONI

Spagna U21: De Gea, Montoya, Bartra, Martinez, Muniesa, Thiago Alcantara, Camacho, Koke, Isco, Tello, Rodrigo.
Russia U21: Zabolotny, Tsallagov, Chicherin, Burlak, Schennikov, Petrov, Kirillov, Bibilov, Cheryshev, Panyukov, Kanunnikov.

Georginio Wijnaldum, una delle tante stelline degli Jong Oranje

Georginio Wijnaldum, una delle tante stelline degli Jong Oranje

Il big match della giornata andrà in scena alle 20.30 a Pitah Tikva, dove si affronteranno Olanda e Germania. La selezione tedesca dell’ Under 21 è storicamente il serbatoio della Nazionale maggiore, basti pensare ai vari Neuer, Ozil, Khedira o al più recente Schurrle. La sensazione però è che in questa edizione la Germania abbia qualcosa in meno del recente passato, e che l’ Olanda sia nel complesso più forte. Il capitano Lewis Holtby guiderà i tedeschi, agendo alle spalle del capocannoniere della squadra Mlapa.L’ Olanda di Cor Pot gioca come da tradizione un calcio offensivo, ma può contare su una difesa mai così forte: van Rhijn ha dimostrato il motivo della leggerezza con cui la dirigenza dell’Ajax si è privata di Van der Wiel la scorsa estate, Blind e Martins Indi hanno già esordito in Nazionale maggiore e De Vrij a 21 anni è già il capitano del Feyenoord.

PROBABILI FORMAZIONI

Olanda U21: Zoet, van Rhijn, Vrij, Indi, Blind, Strootman, Clasie, Maher, Ola John, Wijnaldum, De Jong.
Germania U21: Leno, Jantschke, Thesker, Sobiech, Sorg, Moritz, Funk, Holtby, Volland, Lasogga, Mlapa

Dario Intorrella