Nba, E’ la notte di gara 7, Indiana contro Golia

I Pacers sfidano Miami in Florida, nell’ultima sfida di una serie emozionante. Non sono bastate sei partite per decidere la migliore tra Indiana e gli Heats degli dei James, Bosh e Wade. Paul George, Hibert e compagnia ci proveranno, a invertire la tendenza storica del vince il più forte.

Paul George esulta in gara 6

Paul George esulta in gara 6

E’ arrivato il momento, il destino dovrà decidere questa notte (ore 2:30 italiane), e far sapere all’umanità cestistica chi sceglierà come sfidante dei già “predestinati” Spurs, nella gran finale Nba 2013. American Airlines Arena, Miami, Florida. Indiana Pacers contro Miami Heats. Paul George e Hibert contro Le Bron James e Dwayne Wade, lo spettacolo è assicurato, il risultato un po’ meno. Tutti danno per favoriti i padroni di casa e del campionato, ma in gara 7 negli ultimi anni abbiamo imparato a vedere di tutto. Soprattutto se Wade e Cris Bosh saranno quelli visti in gara 6, dobbiamo prepararci ad uno scontro combattutissimo. Ancora di più, dopo le parole al veleno di Hibbert nella conferenza stampa del dopo-gara 6, durante la quale ha dato del “motherfucker” ad un giornalista (oggi è arrivata la maxi-multa di 75 mila dollari). Sarà battaglia senza pietà, i Pacers sono chiamati alla storia e Frank Vogel caricherà i suoi per andare oltre il fattore campo e il fattore paura. Stavolta non basterà il solito Le Bron James a salvare i Miami, come in gara 6, dove il risultato è stato pesante (91-77). Figlio di una partita perfetta dei ragazzi di Indianapolis, con l’aiuto della sciagurata giornata di tutti tranne King James. Insomma tutta da vivere la partita, ad oggi, più emozionante della Nba di quest’anno, da meritare una notte insonne.

Francesco Cianfarani